PARCO ROMANO TERRA E MUSICA: LA POLENTA DI NATALE EVENTO
PARCO ROMANO TERRA E MUSICA: LA POLENTA DI NATALE EVENTO

08 Dicembre Terra, Musica e Polenta di Natale al via Parco Romano e Biodistretto

Domenica 8 dicembre 2019 dalle ore 8,30 alle 15,30 – Una giornata straordinaria per tutti: produttori e consumatori, artigiani, musicisti, cittadini ed associazioni si danno appuntamento per festeggiare l’inaugurazione di PARCO ROMANO e del BIODISTRETTO, il nuovo laboratorio per la sostenibilità promosso dal Mercato Contadino Roma e Castelli Romani e da una rete di aziende agricole, associazioni, cooperative, cittadini, soggetti pubblici e privati, impegnate nel rilancio di nuovi progetti ed attività in difesa della Madre Terra, dell’ambiente e della salute.

Come di consueto, anche quest’anno l’attesissimo appuntamento con il rito della Polenta di Natale a Km0 si svolgerà domenica 8 dicembre  non all’Ippodromo Capannelle di Roma – ma nella nuova sede del Mercato Contadino Roma e Castelli Romani, nello splendido scenario di Parco Romano di Ariccia – piazzale dei Daini, 1 – dove il mercato contadino nacque più di otto anni fa e dove, dall’8 dicembre, il mercato torna ogni mercoledì, sabato e domenica fra querce, olmi e castagni secolari (di fronte allo Sporting club Montegentile). Questo evento sarà la prima tappa del TOUR della Polenta che arriverà anche negli altri mercati contadini nei mesi di gennaio e febbraio.  Non una polenta qualunque, ma un rito collettivo per la sostenibilità ed il Bio Distretto Green con un piatto realizzato con il mais a km0 e gli altri ingredienti messi a disposizione dal mercato contadino. Un piatto che vale più di un trattato contro le multinazionali del cibo. 

Oltre alla Polenta, protagonista dell’evento, i contadini agri-cuochi offriranno “cibo di strada” di qualità e piatti della tradizione antica: “fagioli o’ copa sotto” di Lanuvio, spaghetti aglio, olio e peperoncino (Aglio di Castelliri), frittatine afrodisiache con le uova di galline che razzolano libere nei boschi, arrosticini, mozzarelle “da passeggio”, lasagne alla zucca, caldarroste, street food contadino dai sapori di un tempo!

Street farm food: perché non vogliamo né gli chef stellati della prima repubblica, né gli street chef che usano a piene mani i prodotti delle multinazionali. “Street farm food” perché i contadini agri-chef, i farmers, mettono le “materie prime locali” al primo posto,  prima dei riti della repubblica dei cuochi e delle cerimonie  “dell’impiattamento”. 

Le birre artigianali selezionate da Fustock Birreria condiranno il “pranzo open-air nel bosco” con gradevoli sorprese brassicole che tutti gli appassionati non si lasceranno sfuggire.

Non solo cibo. Laboratori per grandi e piccini, musica live a km0 dalle ore 11 alle 15, artigianato artistico di qualità e del riuso, ospitalità ad associazioni del terzo settore ed iniziative di volontariato.

Green Mobility Castelli Romani, in collaborazione con Legambiente, sarà il perno della mobilità sostenibile  del  Bio distretto, con il bike point per il noleggio di sistemi di mobilità elettrica su due ruote e la prima ciclofficina dei castelli romani. L’ 8 dicembre a Parco Romano verrà anche presentata la grande novità per  mobilità elettrica dei disabili.

Sul palco tanti musicisti indipendenti sosterranno la nascita del Biodistretto con omaggi musicali di “produzione propria”. Bandite le cover band, come la Coca-cola è bandita dal mercato contadino. Musica a km0 per la transizione verso la sostenibilità, dove ognuno di noi può fare la differenza traducendo le parole “ridurre, riusare, riciclare” in comportamenti attivi, tecnologie e pratiche produttive della sostenibilità.

Programma

° Alle ore 10 Laboratorio del buon cibo con la food blogger Floriana Barone “i Biscotti di Natale” impariamo a realizzare dei buonissimi biscotti natalizi con i prodotti del mercato contadino, preparazione e degustazione insieme!

° Dalle ore 10 fino alle 13 Micro Laboratorio dedicato ai bambini con l’artista interdisciplinare Mariacarmela Da Milano “Decorazioni per l’Albero di Natale”: quest’anno il vostro albero di Natale potrà arricchirsi di tanta creatività, anche con materiali da riciclo… i bambini saranno guidati nella scelta di materiali, colori e tipologia per esprimere ognuno la propria personalità!

° Ore 10,30 e ore 11,30 Laboratorio di Cosmesi Naturale de La Flowerista per iniziare ad autoprodurre, risparmiando e salvaguardando l’ambiente! Se vuoi scoprire come estrarre tutte le preziose proprietà delle erbe officinali, la dottoressa Laura Canali, farmacista, ti mostrerà come preparare l’originale antica ricetta degli oleoliti per usarli come decongestionanti, come oli da massaggio per i dolori articolari e in tantissimi altri modi! Inoltre realizzeremo insieme un meraviglioso unguento da conservare durante l’inverno ed utilizzare al meglio tutto l’anno.

° Dalle ore 11 Musica LIVE grazie a Movimento Musica di Andrea Salvatori: si esibiranno sul palco tanti musicisti indipendenti per sostenere, con omaggi musicali di produzione propria, la nascita del Biodistretto.

° ore 12 Anche la FISAR Federazione Italiana Sommelier con noi in questa importante giornata d’inaugurazione a testimonianza di un progetto che accoglierà tante importanti realtà dei Castelli Romani: il sommelier Francesco Radiciotti condurrà il Laboratorio del buon VINO: tecniche di degustazione e analisi sensoriale con i vini del Consorzio Denominazione tutela frascati Doc Docg, l’organismo di tutela con cui il Mercato Contadino Roma e Castelli Romani ha stretto un’alleanza strategica di sviluppo sul territorio.

° Ore 12 La POLENTA in diretta “come una volta” nel paiolo di rame con il mais “quarantino” del contadino chef capo comico Umberto (azienda agricola Di Pietro di Capena), condita con il sugo di Ivan re del Pane e le salsicce dell’Azienda agricola L’Ulivarella, spolverata con il pecorino dell’Azienda “C’era na vorta” di Anzio e della Fattoria Crolla. Per i vegetariani: polenta con broccoletti e altre verdure di stagione (contributo euro 3,00 a piatto).

Una polentata “fatta in casa” nel vero senso della parola, visto che verrà fatta al mercato con tutti gli ingredienti messi a disposizione dai produttori presenti al Farmer’s Market per far arrivare nei piatti dei frequentatori del mercato contadino, una saporita fetta di “sole domestico”, che restituisce tutto il sole con cui in estate è cresciuta la pannocchia” per citare lo scrittore Carlo Castellaneta che a questo proposito scriveva così: “…la polenta non è solo vivanda; è paesaggio, memoria, offerta rituale … Né può essere consumata in solitudine poiché è cibo conviviale, da dividere in famiglia o con gli amici, perché non sopporta le piccole dimensioni, quasi vi fosse una legge non scritta tra proporzione e sapidità. E del resto già nel prepararla si sviluppa intorno al fuoco un clima di eccitazione… Nonostante il nome così poco altisonante, questo panettone dorato acquista ogni volta, appena versato sul tagliere rotondo, una forza ancestrale, uno splendore antico, una benedizione divina, come se ogni polenta arrivasse dalla notte dei tempi”.

Inoltre largo spazio all’artigianato Doc. Tanti artigiani locali con manufatti e opere del proprio ingegno ti attendono per un regalo natalizio consapevole.

Quale migliore occasione per scegliere senza fretta un dono di Natale  ecosostenibile e di qualità, che non ha inquinato mari ed autostrade, con un elogio alla lentezza, mentre si fa la spesa consapevole e si degustano i buoni cibi che gli agrichef hanno preparato per te?

Una bottiglia di vino, una birra artigianale, una forma di caciotta genuina senza conservanti, una marmellata e tanti altri prodotti del mercato contadino e manufatti con amore degli artigiani, da mettere sotto l’albero al posto del cibo industriale griffato… i regali di Natale anche quest’anno al mercato contadino saranno unici, creati direttamente da noi!

Graditissima presenza di

° PRIMOTEMPO Genesa Crystal e Pentasfere, Geometrie Sacre presenti in ogni aspetto della nostra realtà

con Sara Capizzi e Marco Chiari

° DANZIAMO CON LA MAGIA DEI CINQUE ELEMENTI presentazione del seminario per iniziare un percorso di trasformazione, per generare armonia nella nostra vita con Sonia Oliviero Channeler/Counselor Olistica a

mediazione corporea, Shiatsuka. Guidata da una grande passione per la ricerca dei misteri, delle possibilità

e sogni che il cuore custodisce dentro di sé e che la mente trascura… Propone la Danza con la Magia dei

Cinque Elementi con cadenza stagionale.. Sonia è disponibile anche per sedute individuali.

Il Mercato Contadino Roma e Castelli Romani, da sempre impegnato nella diffusione della cultura del cibo, rafforza con questo evento la propria alleanza con le associazioni e le organizzazioni che promuovono l’ecosostenibilita’, perché il modello di agricoltura industriale, basato sull’utilizzo di sostanze chimiche e guidato dal profitto, rappresenta un’enorme minaccia per l’ambiente e la salute.

La diffusione di pratiche biologiche o di agricoltura naturale, così come il consumo di prodotti locali, sono un’ottima alternativa al modello agricolo industriale. Insieme possiamo restituire al cibo il suo significato: fonte di vita per tutti gli abitanti del pianeta, presidio per la salvaguardia del nostro pianeta. 

Giornata di solidarietà, moltissime istituzioni ed associazioni del territorio sostengono il nostro progetto di filiera corta: Orto botanico Università di Tor Vergata, Navdanya International, Seed freedom, Medici senza frontiere, Greenpeace, FoodreLovution, UAM tv, Kwantlen Polytechnic University Vancouver, Food ReLovution, UAM tv, Legambiente, Green Mobility Castelli Romani, Libera, Emergency, Actionaid, Cerealia Festival dei cereali.

Uniti per difendere la centralità della tematica “CIBO” quale presidio fondamentale per i diritti di cittadinanza, la tutela dell’ambiente e la promozione dell’economia locale.

https://www.facebook.com/events/2325817297528523/